Il Gosfilmofond pianifica di organizzare un grande festival del cinema a Nizza

Fonte: RIA Novosti 04/12/2015. Traduzione di Marcello De Giorgi

Il Gosfilmofond (il fondo statale cinematografico NdR) insieme agli arganizzatori del Festival del cinema di Cannes intende creare una commissione per la selezione di film che non siano in concorso altrove per il festival russo di Nizza.

VIENNA, 4 dicembre – RIA Novosti. Il Gosfilmofond intende creare, insieme con gli organizzatori del Festival di Cannes, una commissione congiunta per la selezione di film per il festival russo di Nizza, che non rientrino in altri concorsi cinematografici; in caso di assenza di sponsor per questo progetto il Gosfilmofond vi provvederà con le proprie forze. Questo è quanto è stato comunicato ai giornalisti venerdì scorso dal capo dell’organizzazione NikolaJ Borodačev.

Egli ha osservato che il Gosfilmofond vuole organizzare il prossimo anno una grande festival cinematografico a Nizza.

Considerando che, secondo le sue parole, la maggior parte dei festival feste sono diventati impegnati politicamente, “molti grandi film possono entrare in questi festival, così vogliamo certo anche in collaborazione con il comitato di selezione del Festival di Cannes, organizzare un festival di quei film che non sono stati ammessi in qualsiasi altro festival, sia esso quello di Cannes, di Locarno, di Venezia, o uno che sia tenuto negli Stati Uniti d’America”.

Borodačev ha aggiunto che, soprattutto per quanto riguarda i film provenienti dai paesi BRICS, essi non sono generalmente ammessi nei festival internazionali, sebbene abbiano qualcosa da mostrare.

Cercheremo certamente dei fondi e credo che ci saranno degli sponsor ma, in caso contrario, proveremo a svolgere il tutto lo stesso con le forze del Gosfilmofond” – ha detto in una conferenza stampa in occasione delle Giornate del cinema russo in Austria.


Potrebbe interessarti

Marcello De Giorgi

Nel giugno 2015 ho creato Russia in Translation con lo scopo di fornire traduzioni in lingua italiana di articoli dalla stampa russa.