Il Ministro della Cultura ucraino propone di rivedere la censura del film “Ironia del destino”

Traduzione di Sydney Vicidomini

Il Ministro della Cultura ucraino Vjaceslav Kirilenko ritiene che i film di Rjazanov (regista russo morto recentemente, ndr) siano dei classici e non è d’accordo che vengano vietati, ha comunicato egli stesso in un’intervista al Primo Canale della radio ucraina.

Si è fatto molto rumore riguardo al divieto di una serie di famosi film sovietici,e tra questi si è parlato anche di “Ironia del destino”. In questo film compare la Talyzina, che recita in coppia con la Ahedzhakova, e che diverse volte ha fatto dichiarazioni che seminano la totale assenza di rispetto nei confronti dello stato e del popolo ucraino… Oltre a questo, però, nello stesso film recita Ahedzhakova, che supporta con decisione l’Ucraina e si esprime a favore della democrazia e della libertà nella stessa Russia. In più questo è un film del geniale El’dar Rjazanov”, ha detto il Ministro.

Il Ministero della cultura ucraino il 24 dicembre aveva pubblicato una lista aggiornata di 83 operatori della cultura russi e del resto del mondo che, secondo le forze al potere, costituirebbero una minaccia per la sicurezza nazionale del paese. In essa, in parte, sono rientrati i registi Karen Shahnazarov e Pavel Lungin, gli attori Vasilij Lanovoj, Valentin Gaft, Oleg Tabakov, le attrici Valentina Talyzina e Natalja Varlej.

Adesso l’agenzia statale del cinema dovrà togliere i diritti di distribuzione ai film e alla serie televisive nei quali prendono parte le persone elencate nella lista.

Secondo Kirilenko, è una decisione discutibile.

“I deputati della Rada potrebbero apportare una correzione e, per esempio, fare in modo che queste sanzioni non tocchino i film usciti prima del 24 agosto 1991”, ha spiegato Kirilenko.

Fonte: BBC.com sezione russa 28/12/2015

Sydney Vicidomini

Insegnante, traduttrice, poliedrica. Curiosa del mondo e appassionata divulgatrice. Autrice di Russaliana - appunti russi di un'italiana su russaliana.me sydney.vicidomini@gmail.com