Le domande di borsa all’Accademia Russa delle Scienze vanno inviate su floppy disk

Fonte: BBC Russia, traduzione di Sydney Vicidomini

Sul sito ufficiale dell’Accademia Russa delle Scienze si legge che ai giovani ricercatori intenzionati a ricevere una borsa di studio viene richiesto di fare domanda su floppy disk. I dati riguardanti il lavoro proposto devono essere salvati nel formato Word-6, lanciato dalla Microsoft nel 1993.

Sul dischetto dovrà essere presente un file contenente le informazioni riguardanti l’area di ricerca del concorso, una breve descrizione del lavoro e il curriculum degli autori.

Nel regolamento si precisa che i lavori non presentati seguendo le indicazioni date non verranno tenuti in considerazione.

Nel documento si legge anche che le disposizioni riguardanti il conferimento dei premi ai giovani ricercatori dell’Accademia Russa delle Scienze sono state formulate il 24 dicembre del 2002. Non è chiaro se da allora siano state apportate loro delle modifiche. Il dischetto dal formato 3,5’’ divenne uno standard per i personal computer nel 1987. A metà degli anni 2000 è entrato praticamente in disuso.

Insegnante, traduttrice, poliedrica. Curiosa del mondo e appassionata divulgatrice. Autrice di Russaliana – appunti russi di un’italiana su russaliana.me
sydney.vicidomini@gmail.com

Leggi anche
L’età e le abitudini paterne incidono sulla salute dei figli

Sydney Vicidomini

Insegnante, traduttrice, poliedrica. Curiosa del mondo e appassionata divulgatrice. Autrice di Russaliana – appunti russi di un’italiana su russaliana.me
sydney.vicidomini@gmail.com