Nel 2016 i russi non torneranno in vacanza in Turchia ed Egitto

Gazeta.Ru 07/04/2016 Traduzione di Antonino Santoro

Secondo l’agenzia TASS la Turchia e l’Egitto nel 2016 resteranno chiuse per i turisti provenienti dalla Russia. A dichiarare ciò è stato il vice capo dell’Agenzia Federale per il turismo (Rosturizm) Roman Skoryj.

“La Turchia di certo non sarà aperta per quest’anno. E gli ultimi avvenimenti in Egitto hanno mostrato che, molto probabilmente, non lo sarà neanche l’Egitto.” ha detto Skoryj.

Secondo la sua opinione la sicurezza dei voli verso l’Egitto non preoccupa solamente i russi.

“Ad esempio la Gran Bretagna e tutta una serie di paesi europei non hanno fretta di riattivare i collegamenti aerei con l’Egitto. La sicurezza rappresenta il problema principale, la questione numero uno” Ha affermato Skoryj.

Successivamente il capo di Rosturizm Oleg Safonov ha dichiarato che l’agenzia non ha ancora ricevuto alcuna notizia sul fatto se verrà ripristinato o meno il flusso turistico dalla Russia verso la Turchia o l’Egitto nel 2016.

Il 29 marzo Seif Eldin Mustafa ha dirottato un volo Egypt Air in volo da Alessandria a Il Cairo. L’aereo di linea ha compiuto uno scalo all’aeroporto di Larnaka a Cipro. Dopo alcune ore il dirottatore si è arreso alle autorità. Non vi è stato alcun ferito tra i passeggeri e l’equipaggio.

La Russia ha vietato alle proprie compagnie aeree di volare in Egitto dal 9 novembre scorso. Questa decisione venne presa dopo la catastrofe dell’aereo russo della compagnia “Kogalymavia” del 31 ottobre in volo da Sharm el-Sheik a San Pietroburgo. A bordo vi erano 224 persone, tutte decedute.

Il 24 novembre il bombardiere russo Cu-24 è stato colpito in Siria da un aereo turco ad 1 km di distanza dal confine con la Turchia. In precedenza la Turchia non aveva mai mandato segnalazioni alla Russia riguardo una violazione dello spazio aereo nel corso delle operazioni militari in Siria. La Russia sostiene che il bombardiere non ha mai violato lo spazio aereo turco.

 

 

Potrebbe interessarti

Traduttore, Collaboratore. Mi sono unito al progetto di RIT per la mia passione verso la traduzione e la lingua russa.
antosha87sr@gmail.com

Antonino Santoro

Traduttore, Collaboratore. Mi sono unito al progetto di RIT per la mia passione verso la traduzione e la lingua russa. antosha87sr@gmail.com