È morta la star degli spaghetti-western Bud Spencer

L’attore italiano, produttore e nuotatore Carlo Pedersoli, famoso con lo pseudonimo di Bud Spencer, è morto all’età di 86 anni a Roma. A dare la notizia sono stati i suoi familiari sull’account di Twitter martedì 28 Giugno.

“Noi ci siamo stretti vicino a lui e la sua ultima parola è stata «grazie»” ha riportato BBC News citando il figlio dell’attore Giuseppe Pedersoli.

Bud Spencer è stato un pluricampione italiano di nuoto. Al cinema è apparso per la prima volta nel 1951 all’età di 22 anni. All’inizio Spencer partecipava solo come comparsa ma nel 1967 venne gli venne proposto il primo importante ruolo nel western “Dio perdona…io no!”.

Da quel momento l’attore ha girato più di 40 film italiani e stranieri soprattutto spaghetti-western. Tra essi “I quattro dell’Ave Maria” e “Lo chiamavano Trinità…”. Uno dei suoi partner fissi era Terence Hill. Spencer è apparso spesso in commedie e commedie d’azione in pellicole quali ad esempio “I due superpiedi quasi piatti”, “Pari e dispari”, “nati con la camicia”. Spencer ha continuato a recitare in film e telefilm fino al 2008.

Spencer era nato a Napoli e finì il ginnasio a Roma dove si iscrisse all’università fino a quando nel 1946 la sua famiglia si trasferì nell’America Latina. L’attore riuscì dopo due anni a tornare in patria dove si iscrisse alla facoltà di giurisprudenza. Praticò sport sin dagli anni scolastici per finire la sua carriera come nuotatore nel 1957.

Fonte Lenta.Ru 28/06/2016 Traduzione di Antonino Santoro

Potrebbe interessarti

Traduttore, Collaboratore. Mi sono unito al progetto di RIT per la mia passione verso la traduzione e la lingua russa.
antosha87sr@gmail.com

Antonino Santoro

Traduttore, Collaboratore. Mi sono unito al progetto di RIT per la mia passione verso la traduzione e la lingua russa. antosha87sr@gmail.com