È iniziato il 38esimo Festival internazionale del cinema di Mosca

Il sindaco di Mosca Sergej Sobjanin ha dato inizio al 38esimo Festival internazionale del cinema della capitale. La solenne cerimonia di apertura si è svolta presso la sala concerti “Puškinskij” (“Rossija”).

Il sindaco e il presidente della giuria del programma principale del concorso, il regista Ivajlo Hristov, insignito da Sobjanin della catena del presidente, hanno “dato il ciak” aprendo ufficialmente il cineforum. “Il Festival del cinema di Mosca diventa di anno in anno un evento culturale internazionale sempre più significativo, – ha dichiarato Sobjanin. – Negli anni passati sono aumentate le pellicole con Mosca protagonista”.

Grazie alla decisione di un anno fa del governo cittadino, verranno conferiti tre premi speciali per la realizzazione di film su Mosca, “per la realizzazione di un’immagine di Mosca”.

Per la cerimonia di apertura è stato proiettato “Ke-dy” del famoso regista Sergej Solov’ev, che in quella stessa giornata è stato altresì insignito di un premio dal comitato organizzativo del Festival “per aver offerto un contributo alla cinematografia mondiale”. Solov’ev ha ricevuto il premio dal ministro della cultura della Federazione Russa, Vladimir Mendinskij.

Come riporta TASS (Agenzia di stampa ufficiale russa NdT), il presidente del Festival, Nikita Michalkov, non ha potuto partecipare alla cerimonia di apertura del Festival, poiché momentaneamente sottoposto a cure.

Il 38esimo Festival internazionale del cinema di Mosca si svolgerà dal 23 al 30 giugno. 12 film si contendono il premio finale della rassegna, tra i quali la pellicola russa “Il monaco e il diavolo” (“Monach i bes”) di Nikolaj Dostal’. La giuria è presieduta dal vincitore della rassegna precedente, il regista bulgaro Ivajlo Hristov.

Fonte: Vesti.ru 22/06/2016 – Tradotto da Chiara Pavan.

Chiara Pavan

Nata a Lecco, classe 1991. Laureata in Traduzione specialistica, traduco per il tedesco e il russo. I viaggi, il cinema e la cucina sono tra le mie più grandi passioni.