Il Consiglio ligure vota a favore del riconoscimento della Crimea come parte della Russia

Fonte: Lenta.ru, 29 giugno 2016, tradotto da Ambra Barosso

Il Consiglio della regione Liguria ha approvato una mozione che esorta il governo nazionale a discutere della politica dell’UE nei confronti della Crimea e a ottenere l’abolizione delle sanzioni contro la Russia. Lo comunica, mercoledì 29 giugno, l’agenzia TASS.

A favore di tale decisione si sono espressi 26 deputati su 31 dell’assemblea regionale.

La mozione approvata presuppone la costituzione di un comitato contro le sanzioni alla Russia, a favore del riconoscimento del diritto all’autodeterminazione della popolazione della Crimea e in difesa della produzione tradizionale ligure.

Nel documento, inoltre, è contenuto un appello al governo italiano a “esortare l’Unione Europea a modificare la propria posizione sulla questione Crimea”, esigendo il riconoscimento della volontà espressa dal Parlamento e dal popolo di Crimea mediante il referendum.

“Dobbiamo mantenere rapporti di amicizia con la Russia o, quanto meno, collaborare, poiché la Federazione Russa è un nostro vicino, un nostro partner. Spero, inoltre, che presto riusciremo a superare questa enorme sciocchezza commessa dall’UE”, ha annunciato uno degli autori dell’iniziativa, rappresentante del partito “Lega Nord” Alessandro Puggioni, che TASS cita.

La Liguria è diventata, dopo il Veneto, la seconda regione italiana ad approvare la mozione sulla necessità di riconoscere il diritto all’autodeterminazione della Crimea e all’abolizione delle sanzioni. Il 5 luglio un documento analogo sarà sottoposto all’esame del Consiglio regionale della Lombardia. Inoltre, ci si aspetta che, a breve, anche il Consiglio della regione Toscana esamini una mozione simile.

Il 27 giugno il Senato italiano ha respinto la bozza della mozione sull’abolizione delle sanzioni contro la Russia.

Il partito “Lega Nord” o, anche, “Lega Nord per l’Indipendenza della Padania” è un partito politico italiano che agisce a favore di una possibile concessione d’indipendenza alle province del nord Italia e della formazione di uno stato autonomo della Padania con capitale Milano. È un partito di centro destra, il cui leader Matteo Salvini nel 2014 diede avvio nel Parlamento italiano alla creazione del gruppo parlamentare “Amici di Putin” a favore dell’abolizione delle sanzioni economiche antirusse.

La Liguria è una delle 20 regioni italiane; ha una popolazione di oltre 1,6 milioni di abitanti e il suo centro amministrativo nonché città maggiore è Genova.

Traduttrice dal russo e dall’inglese. Amo le lingue e amo tradurre. Ho deciso di collaborare al progetto RIT perché ne condivido interessi e obiettivi.

Ambra Barosso

Traduttrice dal russo e dall’inglese. Amo le lingue e amo tradurre. Ho deciso di collaborare al progetto RIT perché ne condivido interessi e obiettivi.