La Russia e le autorità siriane danno il via ad una operazione umanitaria su vasta scala ad Aleppo

Fonte Ria Novosti 28/07/2016 Traduzione di Santoro Antonino

In conformità all’incarico dato dal Presidente Vladimir Putin la Russia sta iniziando una ampia operazione umanitaria ad Aleppo in collaborazione con il governo siriano; a dare notizia di ciò ai giornalisti è stato il Ministro della Difesa russo Sergey Shoygu.

“Piu’ di una volta abbiamo invitato alla pace le parti contrapposte ma ogni volta i combattenti hanno violato la tregua aprendo il fuoco verso centri civili e attaccando postazioni militari governative. Di conseguenza nella città di Aleppo e nei suoi territori si è creata una difficile situazione umanitaria” ha fatto notare Shoygu.

Secondo il Ministro, per i civili, ed anche per i combattenti che desiderano deporre le armi, verranno aperti tre corridoi umanitari nei pressi dei quali verranno dispiegati dei punti per la distribuzione di pasti caldi e di primo soccorso medico.
Il ministro ha aggiunto che considerando che gli USA non hanno messo a disposizione informazioni sulla separazione tra “Jabhat al-Nusra” e l’Esercito siriano libero nel nord di Aleppo, nel nord di Aleppo in direzione dell’autostrada Castello verrà creato un quarto corridoio per il passaggio per i combattenti armati.
“Voglio sottolineare che facciamo questo passo esclusivamente per garantire la sicurezza dei cittadini di Aleppo” ha concluso Shoygu.

Aleppo

Traduttore, Collaboratore. Mi sono unito al progetto di RIT per la mia passione verso la traduzione e la lingua russa.
antosha87sr@gmail.com

Antonino Santoro

Traduttore, Collaboratore. Mi sono unito al progetto di RIT per la mia passione verso la traduzione e la lingua russa. antosha87sr@gmail.com