Financial Times: negli USA aumentano i simpatizzanti di Putin

Fonte: RIA Novosti del 20/09/2016. Articolo di Mihail Kliment’ev, Traduzione di Monica Viozzi

Sebbene i politici statunitensi continuino a criticare il presidente russo Vladimir Putin, negli Usa il numero dei suoi simpatizzanti americani è in continuo aumento, soprattutto tra gli elettori repubblicani, scrive il Financial Times.

Secondo un sondaggio realizzato ad agosto dall’istituto di analisi dell’opinione pubblica YouGov e dalla rivista The Economist, solo il 27% degli elettori repubblicani ha un’opinione negativa del presidente russo.

Da notare, scrive l’autore dell’articolo, che soltanto due anni fa questa cifra raggiungeva il 66%. Nel corso del sondaggio è emerso che l’85% degli elettori repubblicani considera Putin un leader forte, mentre soltanto il 18% degli intervistati può dire lo stesso del presidente americano. Si rileva, inoltre, che un terzo dei sostenitori del candidato repubblicano Donald Trump nella corsa alla Casa Bianca esprime un’opinione positiva su Vladimir Putin.

Interessante come questo cambiamento sia avvenuto proprio ora che la tensione tra Russia e Usa ha raggiunto gli stessi livelli della guerra fredda. Come notano alcuni sostenitori di Trump, questa contrapposizione li ha spinti ancor più a simpatizzare per Putin e la sua visione del mondo soprattutto perché, scrive il Financial Times, il presidente russo, per le sue qualità personali e politiche, rappresenta l’esatto opposto di Obama.

Traduttore, Collaboratore. Mi sono unito al progetto di RIT per la mia passione verso la traduzione e la lingua russa.
antosha87sr@gmail.com

Leggi anche
Decine di trombe d'aria si abbattono su Soči

Antonino Santoro

Traduttore, Collaboratore. Mi sono unito al progetto di RIT per la mia passione verso la traduzione e la lingua russa. antosha87sr@gmail.com