5 locali a San Pietroburgo

Fonte: progetto ATLAS di Meduza.io. Il progetto ha creato una serie di guide turistiche per città e paesi. Per ogni edizione della guida “Atlas” ha riunito musei, ristoranti, caffè, bar e attrazioni.

The Hat – Un allegro jazz-bar

foto di un jazz bar san pietroburgo

Il “Cappello” sulla corta, ma piena di istituzioni, via Belinskij è stato aperto dal musicista Billy Novik della Billyʼs Band. Tutti i giorni dalle 23:00 i migliori musicisti jazz della città si uniscono in una jam. Tra questi partecipanti si trovano spesso celebrità del livello di Nino Katamadze, The Tiger Lillies o solisti della Wellington Orchestra. Queste star appaiono senza preavviso o provvigioni, partecipano solo per il puro amore verso l’arte. Il venerdì e sabato all’ingresso possono chiedere un deposito di 200 rubli per cui vi sarà versato da bere al bar.

(The Hat – Белинского, 9 – +7 812 454 02 22 – hatgroup.ru orari apertura 19.00–3.00)

Stackenschneider – Rave fino al mattino

foto di un locale di musica techno san pietroburgo

Questa è Pietroburgo, la principale pista da ballo techno della città è stata nominata non a caso come l’architetto di corte Stackenschneider, autore del Palazzo Mariinskij, ed ha soffitto decorato con stucchi. Il resto dello Stackenschneider segue tutti i canoni del genere: i giovani, le ultime uscite, un suono potente e il ballo feroce fino all’alba. Se il party non decolla si può sempre controllare cosa sta succedendo dai vicini di casa: sempre nei cortili di Piazza Konjušennaja si trova il locale di tecno concorrente Mosaique, ed il dj-bar stile cappella gotica VNVNC ed il club Tancplošadka. (Stackenschneider –Конюшенная пл., 2 – +7 931 208 41 95 – qui la pagina facebook – aperto da mezzanotte fino al mattino).

Leggi anche
Ecco come l’amministrazione locale aiuta a tornare sobri

Bar 76 – Il miglior bar della sponda Petrogradskij

foto di un pub birreria san pietroburgo

Un posto arredato con cura, non meno curata è la selezione di birre alla spina (16 varietà sia classiche che artigianali) e appetizer degni di questo nome tra cui il massiccio e succulento panino al roast beef. Questo posto era separato dal titolo di miglior bar distrettuale solo dalla estrema specializzazione nelle birre, ma ultimamente hanno iniziato a servire pinot grigio, e Becherovka (liquore, Ndr). (Bar 76 – Малый просп. П.С., 76 – +7 921 915 52 76 – qui la pagina facebook – orari apertura 16.00–2.00 venerdi, sabato 16.00–4.00)

Redrum – Per gli amanti della artigianale

foto di birreria artigianale san pietroburgo

Un edificio dall’ottima estetica con muri di mattoni intonacati, un intrico di lampade e boccali Teku (le Rolls-Royce nel mondo dei bicchieri da birra). La squadra AF Brew, la più rispettata birreria artigianale di Pietroburgo ha aperto questo locale. Dietro il bancone due dozzine di spine con varietà proprie e non, particolare attenzione è portata a birre americane e scandinave ed in particolare alla rivoluzionaria danese Mikkeller. La rotazione è piuttosto intensa ma una delle prime posizioni è occupata per sempre da un classico della casa la rossa Redrum IPA. Se non sapete da dove cominciare, prendetela! Naturalmente non ci sarà nessun brindisi con salsicce ma solo eleganti panini Smørrebrød. (Redrum – Некрасова, 26 – +7 812 416 11 26 qui la pagina facebook)

Warszawa Un posto per serate tranquille

foto di cocktail bar san pietroburgo

Si tratta di una sorprendente stilizzazione, entrati dalla porta sulla Kazanskaja ci si trova in un edificio est-europeo degli anni ’80: una luce crepuscolare, carta da parati in rilievo, il vetro ceco risplende in un armadio di quercia dietro al bar. In un ambiente così si beve particolarmente bene in inverno. La comodità ed un bicchiere di sherry conciliano con il tramonto precoce ed i marciapiedi ghiacciati. (Warszawa –Казанская, 11 – qui la pagina facebook – aperto dalle 16.00 fino all’ultimo cliente).

Leggi anche
Quanti russi detengono un'arma?

 

Nel giugno 2015 ho creato Russia in Translation con lo scopo di fornire traduzioni in lingua italiana di articoli dalla stampa russa.

Marcello De Giorgi

Nel giugno 2015 ho creato Russia in Translation con lo scopo di fornire traduzioni in lingua italiana di articoli dalla stampa russa.