Nella metro di Nižnij Novgorod i nomi delle stazioni saranno annunciati in inglese

FONTE: vgoroden.ru , 23.06.2017 – Tradotto da: Massimiliano Macrì

Per la prima volta nella storia i nomi delle stazioni della metropolitana di Nižnij Novgorod verranno annunciati in due lingue.

 

Alle soglie della Coppa del Mondo di calcio nel 2018 a Nižnij Novgorod, per la prima volta nella storia del capoluogo del Distretto Federale del Volga, i nomi delle stazioni della metropolitana verranno annunciati in due lingue. D’ora in poi gli annunci saranno pronunciati in russo e in inglese. Così la linea Avtozavodskaja sarà doppiata da una voce maschile e la linea Sormovsko-Meščerskaja da una voce femminile.

 

 

Come modello per questi annunci sono state prese altre metropolitane che avevano già adottato questa pratica, come avviene già a Mosca. I cambiamenti riguarderanno l’organizzazione delle aree informative disponibili per i visitatori stranieri nella città.

 

 

«A seguito dell’imminente avvio della stazione “Strelka” (freccia in russo), due rami indipendenti della metropolitana di Nižnij Novgorod vedranno il loro compimento. Il ramo “Avtozavodskaja”, dove il treno seguirà in direzione della stazione “Park Kultury” fino alla stazione “Gor’kij” e l’altra linea Sormovsko-Meščerskaja, dove i treni seguiranno in direzione “Burevestnik” (Procellara, famoso uccello cantato in una poesia di Gorkij N.d.T.) fino alla stazione “Strelka”. Di conseguenza, il cambio dovrà avvenire presso la stazione “Moskovskaja”, e per evitare confusione o smarrimenti, quando si sente la voce di un uomo ci si renderà conto di aver sbagliato treno o no» ha puntualizzato il vice direttore operativo della metropolitana Aleksandr Makhin.

 

 

Gli annunci in doppia lingua sono il primo passo verso la modernizzazione linguistica. La seconda fase riguarderà l’installazione di un sistema di navigazione costituito da cartelli affinché il passeggero non possa perdersi nella metropolitana. I cartelli saranno realizzati in due lingue. Inoltre, si prevede di installare dei pittogrammi per le persone che non capiscono né il russo né l’inglese.

Leggi anche
Financial Times: negli USA aumentano i simpatizzanti di Putin

 

Ricordiamo che nella metropolitana di Nižnij Novgorod è comparso un treno con i simboli della Coppa del Mondo 2018.

 

 

 

Nato tra due mari, nel punto più ad est d’Italia, dalle parti di Lecce, in un sole troppo forte da sopportare. Ho studiato prima letteratura russa e inglese poi traduzione presso l’Università del Salento. Nel mezzo ho viaggiato per mezza Europa e vissuto e lavorato a Vilnius, Mosca, Kiev e Berlino ed ora a Londra. Eclettico e poliedrico, sono appassionato di fotografia, viaggi, arte, letteratura e opera, gioco a rugby da amatore. Se amo tutto ciò che riguarda la Russia lo devo anche a mio nonno che quando aveva 80 anni (ora ne ha 93) ha cominciato a studiare il russo dopo aver passato la sua vita in mare. Il mio sogno è di spingermi a est: a Vladivostok!

Massimiliano Macrì

Nato tra due mari, nel punto più ad est d’Italia, dalle parti di Lecce, in un sole troppo forte da sopportare. Ho studiato prima letteratura russa e inglese poi traduzione presso l’Università del Salento. Nel mezzo ho viaggiato per mezza Europa e vissuto e lavorato a Vilnius, Mosca, Kiev e Berlino ed ora a Londra. Eclettico e poliedrico, sono appassionato di fotografia, viaggi, arte, letteratura e opera, gioco a rugby da amatore. Se amo tutto ciò che riguarda la Russia lo devo anche a mio nonno che quando aveva 80 anni (ora ne ha 93) ha cominciato a studiare il russo dopo aver passato la sua vita in mare. Il mio sogno è di spingermi a est: a Vladivostok!