7 caricature che spiegano l’essenza della vita moderna meglio di qualsiasi politica.

Fonte: Befunky.me 21.10.2017

Date un'occhiata alla verità!
È stato detto molto sulla società moderna e i suoi usi e costumi. Già da tempo ci siamo rassegnati all'ingiustizia, all'illegalità, all'indifferenza generale e alla mancanza di moralità nella stragrande maggioranza delle persone.
Queste illustrazioni confermano come nel mondo ci sia sempre meno spazio per la sincerità e per la comprensione. D'altra parte, però, infondono anche la speranza che tutto possa cambiare.   

Come è noto, l'attacco è la migliore difesa. Nessuno vuole essere accusato di adottare un comportamento così indecente. 



Aiutate l'altro senza cercare di mettervi sotto i riflettori. Le buone azioni non hanno bisogno di occhi indiscreti.



Al ragazzo si è scaricata la batteria del cellulare, mentre a questa coppia sta terminando il tempo da passare insieme. Forse non vale la pena preoccuparsi così tanto per una batteria?



C'è un enorme divario tra le nuove generazioni e il sistema di istruzione obsoleto. 


I genitori a volte non assecondano i talenti dei propri figli. Molto spesso, invece, gli tagliano le ali.



Ai genitori serve più tempo per dare una buona educazione ai propri figli. Dalla madre si imparerà ad amare, dal padre si riceveranno i saperi necessari per affrontare la vita. 



È importante imparare a sostenersi l'un l'altro: un giorno sarà di aiuto a tutti.



Che ne pensate di queste illustrazioni? Come le interpretate? Scrivete le vostre opinioni nei commenti, e non mancate di condividerlo con i vostri amici! 

 

 

Nato a Belvedere Marittimo, in Calabria, è cresciuto a Cosenza dove si è formato fino alla licenza liceale. L’esperienza universitaria romana, presso La Sapienza, gli ha permesso di ampliare i suoi orizzonti culturali e fisici, portandolo oltreoceano e oltre Urali spinto dallo studio, dal lavoro e da pura curiosità. Terminati gli studi di specializzazione in lingua e letteratura russa (dedicati soprattutto alla poesia del ‘900), attualmente vive e lavora a San Pietroburgo, dove si concentra principalmente sull’insegnamento e sulla diffusione della lingua italiana, mantenendosi contemporaneamente attivo in progetti personali e pubblici.
Alla domanda “perché hai scelto il russo?”, risponde senza molti giri di parole “perché, in un senso abbastanza stretto, fa parte della mia storia”.

Leggi anche
I russi sono contro la monarchia

Eugenio Alimena

Nato a Belvedere Marittimo, in Calabria, è cresciuto a Cosenza dove si è formato fino alla licenza liceale. L’esperienza universitaria romana, presso La Sapienza, gli ha permesso di ampliare i suoi orizzonti culturali e fisici, portandolo oltreoceano e oltre Urali spinto dallo studio, dal lavoro e da pura curiosità. Terminati gli studi di specializzazione in lingua e letteratura russa (dedicati soprattutto alla poesia del ‘900), attualmente vive e lavora a San Pietroburgo, dove si concentra principalmente sull’insegnamento e sulla diffusione della lingua italiana, mantenendosi contemporaneamente attivo in progetti personali e pubblici.
Alla domanda “perché hai scelto il russo?”, risponde senza molti giri di parole “perché, in un senso abbastanza stretto, fa parte della mia storia”.