20 foto spettacolari della Russia dall’obiettivo di Aleksandr Petrosjan

Nel corso degli anni il fotografo Aleksandr Petrosjan ha immortalato la sua città, San Pietroburgo, mostrandola in una nuova prospettiva, quella di incontri inaspettati, personaggi grotteschi ed eventi fuori dal comune. Il fotografo riesce a vedere la bellezza e l’assurdità delle cose ordinarie e della routine quotidiana della città. 

Riflesso. Foto di Aleksandr Petrosjan.
Riflesso. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Dalla finestra. Foto di Aleksandr Petrosjan.
Dalla finestra. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Aleksandr ha ricevuto la sua prima macchina fotografica il giorno del suo dodicesimo compleanno, ma solo dopo qualche anno ha deciso di dedicare la sua vita alla fotografia. Nel 2000 è diventato un fotografo professionista, la cui principale fonte di ispirazione sono le vie di San Pietroburgo. Esse rappresentano un mondo dove succede sempre qualcosa. È sufficiente guardare le foto di Aleksandr per crederci. 

La risata. Foto di Aleksandr Petrosjan.
La risata. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Una foto di Aleksandr Petrosjan.
Una foto di Aleksandr Petrosjan.

“Una bella foto è pura alchimia, completamente imperscrutabile”, dice Aleksandr Petrosjan. “Una foto è bella quando non lascia indifferenti. Ci capitano sotto gli occhi migliaia di foto ogni giorno. Se tra le tante ce n’è una che colpisce la nostra attenzione si può dire che quella è una buona foto”. 

Bagnato. Foto di Aleksandr Petrosjan.
Bagnato. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Chi va piano va sano e va lontano. Foto di Aleksandr Petrosjan.
Chi va piano va sano e va lontano. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Le foto di Aleksandr sono talmente belle che sembrano cartoline, anche se non sono “perfette” e “incantevoli” nel senso comune del termine. Secondo Aleksandr ogni fotografo attraversa diverse stadi quando crea: all’inizio fotografare è semplice ma le foto sono brutte, poi diventa difficile e le foto restano tali, poi diventa semplice e appagante e le foto diventano stupende. Di volta in volta il fotografo apprende nuovi metodi per costruire un’immagine prima di arrivare a comprendere che una foto impeccabile può essere noiosa mentre un’altra, tecnicamente povera, può toccare il cuore di chi la osserva e rimanergli impressa nella memoria. 

Passaggio pedonale. Foto di Aleksandr Petrosjan.
Passaggio pedonale. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Gattofoto. Foto di Aleksandr Petrosjan.
Gattofoto. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Aleksandr Petrosjan è inoltre considerato il maestro degli scatti ad alta quota. Le sue foto spesso mostrano la città dall’alto o dai tetti di un palazzo. A volte si serve di un treppiedi, altre volte scatta le fotografie da un elicottero. Secondo Aleksandr, la tecnologia non è sufficiente a rendere una foto vincente, è necessario aggiungere dell’altro. 

L'uomo e l'anatra. Foto di Aleksandr Petrosjan.
L’uomo e l’anatra. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Le fiabe di nonno Muku. Foto di Aleksandr Petrosjan.
Le fiabe di nonno Muku. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Il fotografo ammette che spesso un’immagine che sembra bellissima sullo schermo della fotocamera non è altrettanto bella sullo schermo del computer. Ogni professione comporta dei rischi che possono trasformarsi in risultati deludenti. Il criterio che utilizza per decidere se una foto merita veramente la pubblicazione è sempre quello di chiedersi se trasmette forti emozioni. 

Ad una festa per adulti. Foto di Aleksandr Petrosjan.
Ad una festa per adulti. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Un incontro. Foto di Aleksandr Petrosjan.
Un incontro. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Difesa. Foto di Aleksandr Petrosjan.
Difesa. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Gambe. Foto di Aleksandr Petrosjan.
Gambe. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Brindiamo alla comprensione reciproca! Foto di Aleksandr Petrosjan.
Brindiamo alla comprensione reciproca! Foto di Aleksandr Petrosjan.

Luce alla finestra. Foto di Aleksandr Petrosjan.
Luce alla finestra. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Il dormitorio. Foto di Aleksandr Petrosjan.
Il dormitorio. Foto di Aleksandr Petrosjan.

In strada. Foto di Aleksandr Petrosjan.
In strada. Foto di Aleksandr Petrosjan.

Cristo è risorto! Foto di Aleksandr Petrosjan.
Cristo è risorto! Foto di Aleksandr Petrosjan.

Fonte Kulturologia.ru Traduzione di Carla Scanzani

Laurea in Lingue all’Università di Macerata, Master in lingua e filologia russa all’Università Statale di San Pietroburgo. Traduttrice, insegnante, viaggiatrice. Appassionata di lingua e cultura russa, della Russia e delle Repubbliche dell’ex Unione Sovietica. “Traduco per creare comunicazione e incoraggiare alla conoscenza e alla comprensione”.

Carla Scanzani

Laurea in Lingue all'Università di Macerata, Master in lingua e filologia russa all'Università Statale di San Pietroburgo. Traduttrice, insegnante, viaggiatrice. Appassionata di lingua e cultura russa, della Russia e delle Repubbliche dell’ex Unione Sovietica. “Traduco per creare comunicazione e incoraggiare alla conoscenza e alla comprensione”.