Il mondiale russo ha battuto tutti i record

Il Comitato organizzatore afferma che il mondiale ha portato almeno un trilione di rubli.

Il Comitato organizzatore del Campionato del Mondo di Calcio 2018 ha presentato una relazione dedicata agli effetti economici del torneo che si è svolto in estate in Russia. Nella relazione viene indicato come l’effetto complessivo del campionato sul PIL del paese durante gli ultimi cinque anni sia stato di 952 miliardi di rubli. Nella relazione si evidenzia inoltre che nel corso dei prossimi cinque anni gli effetti del torneo continueranno a farsi sentire attestandosi fino a 210 miliardi di rubi all’anno.

Il Comitato organizzatore del mondiale di calcio, svoltosi nella Federazione Russa in estate, ha elaborato una relazione finale dedicata agli effetti economici dello svolgimento del campionato. Dai dati riportati si può concludere che la Russia non solo non è andata in perdita ma che vi abbia addirittura guadagnato.

Ricordiamo che complessivamente la preparazione di tale campionato ha richiesto la costruzione, o profonda ricostruzione, di 12 stadi in 11 città per una spesa di 688 miliardi di rubli. Ed ecco che l’aumento del PIL nel periodo della preparazione (dal 2013 al 2018), come riportato dal Comitato organizzatore si è assestato a 952 miliardi di rubli.

Secondo la relazione:

  • Sono stati creati 315 mila posti di lavoro.
  • La popolazione ha goduto di un reddito complementare pari a 495 miliardi di rubli.
  • L’effetto economico positivo del torneo si attesterà tra i 150 miliardi di rubli e i 210 miliardi di rubli annuali per i prossimi cinque anni.

 

Come si evince dai dati della ricerca, l’effetto principale è stato ottenuto con investimenti e spese operative che sono stabilmente aumentati a partire dal 2013 (con una quota di 33 miliardi di rubli) raggiungendo il picco di 222 miliardi di rubli nel 2017 quando venne conclusa la fase principale della preparazione al torneo. Nel 2018 è stato già evidenziato un forte aumento del turismo.

Nel futuro si percepirà un ulteriore effetto, dovuto all’aumento dei flussi turistici, di circa 40-70 miliardi all’anno.

Nella ricerca viene inoltre evidenziato come il campionato del mondo di calcio in Russia sia diventato quello di maggior successo, come minimo di questo secolo, per quanto riguarda l’influenza sul PIL. “L’effetto complessivo del Campionato del Mondo 2018 sul PIL russo si è attestato intorno ai 17 miliardi di Dollari ovvero una cifra che supera gli effetti degli analoghi campionati svoltisi in Brasile, Sud Africa, Germania e Corea del Sud ed è più vicino agli indicatori del Giappone” – si afferma nella relazione. “In termini relativi l’effetto del Campionato di Calcio 2018 è stato di un aumento annuo del PIL russo di quasi l’1,1%. Secondo la relazione il  dato del torneo è stato inferiore solo a quello del mondiale in Sud Africa dato che il PIL di questo paese è in termini assoluti significativamente inferiore rispetto agli altri paesi in considerazione”.

Fonte Kommersant 16/10/18  Articolo di Arnol’d Kabanov Traduzione di Antonino Santoro

Potrebbe interessarti

Traduttore, Collaboratore. Mi sono unito al progetto di RIT per la mia passione verso la traduzione e la lingua russa.
antosha87sr@gmail.com

Antonino Santoro

Traduttore, Collaboratore. Mi sono unito al progetto di RIT per la mia passione verso la traduzione e la lingua russa. antosha87sr@gmail.com