Il “Black Friday” raddoppia

I russi spendono sempre più durante le svendite

Quest’anno il volume di vendite dei rivenditori russi durante il “Black Friday” è aumentato di quasi due volte rispetto allo stesso evento del 2017 ed ha raggiunto numeri da record. Più di tutto i russi comprano vestiti, elettronica e articoli per la casa, i biglietti aerei sono invece in fondo alla classifica.

L’agenzia “Infoline – Analitika” ha stimato i numeri record delle vendite in Russia del “Black Friday” di quest’anno. Secondo i dati dell’agenzia rispetto all’evento dell’anno scorso il fatturato totale è aumentato del 70-100% a seconda del tipo di merci. La’azienda di marketing Criteo ha spiegato che il picco degli acquisti si è raggiunto il venerdì: per due ore dopo la mezzanotte le vendite sono aumentate del 230%. “L’evento diventa più diffuso, partecipano più persone. Molte aziende lo utilizzano come ulteriore possibilità di svendere le scorte in giacenza e pongono l’accento su quei prodotti che da tempo non si smuovevano” spiega Mihail Burmistrov direttore generale di “Infoline-Analitika”. Questi afferma che solamente nel giorno di venerdì le vendite di prodotti non alimentari in negozi offline hanno superato i 70 miliardi mentre nei negozi online si sono attestate a più di 17 miliardi di rubli.

Come hanno calcolato a “Infoline-Analitika”, le vendite online durante il Black Friday sono aumentate di circa cinque volte rispetto agli incassi di inizio novembre. Nei negozi offline questo numero è stato abbastanza più basso ma le vendite sono comunque andate del 30-40% meglio rispetto ai giorni comuni. Durante tutti i giorni di vendite, dal 19 al 25 Novembre, le merci più richieste sono stati i vestiti, le scarpe, elettrodomestici ed articoli per la casa, ha rilevato il signor Burmistrov. Secondo i dati della ricerca di “Atol”, produttrice di casse online, durante l’evento i russi hanno comprato su internet articoli elettronici per 299 milioni di rubli (dati su più di 13 mila casse online): in particolare si tratta di smartphone, giochi, software e accessori.

“Alla fine dell’evento la spesa media quest’anno è aumentata del 31% rispetto alla spesa media di novembre e del 65% rispetto ai dati del Black Friday del 2017” ha fatto notare Aleksej Makarov fondatore di “Atol”.

A “M.Video-Eldorado” è stato considerato che grazie al Black Friday quest’anno i clienti di entrambe le reti hanno potuto risparmiare circa 700 milioni di rubli. Il traffico e la quantità di ordini durante i sei giorni dell’evento sono praticamente raddoppiati rispetto ad un comune giorno di ottobre e sono aumentati del 30% rispetto allo stesso evento dell’anno scorso. Oltre agli smartphone a “Eldorado” più di ogni altra cosa le persone hanno acquistato aspirapolveri, forni a microonde e asciugacapelli, a “M.Video” sono stati acquistati articoli per appassionati di giochi e dispositivi mobili.

Un rappresentante dell’ipermercato online “Ozon” ha affermato che le loro vendite sono andate più o meno due volte meglio rispetto a quelle di un giorno ordinario. Nel suo caso i prodotti più venduti sono stati quelli per bambini, per la casa e il giardino, elettronica, vestiti e libri. Il traffico nei siti di “Svjaznoj” e “Evroset'” durante l’evento è aumentato di 2,5 volte rispetto all’anno scorso, commenta Julia Zaripova direttrice marketing di società riunite. “Rispetto ad una settimana qualunque i prodotti più popolari sono stati i tablet con un +22%, gli accessori con un +20%, smartwatch e bracciali con un +19% e console con un +17%” ha commentato la Zapirova.

A parlare del successo dell’evento è anche “Utkonos” ipermercato online che per la prima volta ha partecipato alla svendita. Il retailer ha offerto sconti su prodotti alimentari, stoviglie, giocattoli per bambini, prodotti per animali, prodotti per la manutenzione e articoli per la casa. Rispetto al venerdì precedente l’aumento delle vendite ha raggiunto il 279%”.

Anche i rivenditori di moda sono soddisfatti dell’evento. Nel corso del Black Friday le vendite di “Sela” sono state del 20% più alte rispetto ai dati attesi e il fatturato è aumentato del 30%. Mihail Burmistrov ha posto l’accento sul positivo inserimento all’interno dell’evento della piattaforma online “Wildberries” i quali “hanno aumentato le loro vendite di 1,88 volte e nel periodo in questione hanno venduto merci per 11 miliardi di Rubli mentre proprio il giorno di venerdì hanno fatto vendite per 3 miliardi ovvero 2,5 volte in più rispetto agli altri giorni”.

Non altrettanto bene è andato il Black Friday per gli aggregatori di biglietti aerei e hotel. Secondo i dati di Aviasales il 23 Novembre il numero di biglietti prenotati tramite i motori di ricerca è aumentato solamente del 7% rispetto agli altri giorni. A OneTwoTrip indicano come il numero degli hotel prenotati è aumentato del 20% rispetto ai numeri abituali.

Fonte Kommersant.ru del 27/11/18 Articolo di Nikita Ŝurenkov, Aleksandra Mercalova Traduzione di Antonino Santoro

Potrebbe interessarti

Traduttore, Collaboratore. Mi sono unito al progetto di RIT per la mia passione verso la traduzione e la lingua russa.
antosha87sr@gmail.com

Antonino Santoro

Traduttore, Collaboratore. Mi sono unito al progetto di RIT per la mia passione verso la traduzione e la lingua russa. antosha87sr@gmail.com