Lo spot del campionato del mondo di Hockey su ghiaccio è stato modificato in seguito allo scandalo della bandiera russa

Lo spot del campionato del mondo di Hockey su ghiaccio è stato modificato in seguito allo scandalo della bandiera russa.

 

 

Gli organizzatori del mondiale hanno provveduto a modificare lo spot conclusivo dell’evento, dopo che nello stesso era stata “dimenticata” la bandiera della nazionale russa.

Il video pubblicato sulla pagina Twitter del torneo ha visto la rimozione di tutti i vessilli nazionali.

La descrizione del video era la seguente:

“Appassionati, Lo avete realizzato nuovamente. Grazie a tutti i cittadini di Vancouver, Victoria, ai canadesi e a tutti i tifosi per aver fatto entrare  il campionato del mondo 2019 nella storia.”

 

Il 6 gennaio apparve il video della competizione nel quale venivano mostrate solamente nove bandiere delle dieci nazioni che hanno preso parte all’evento.

Il torneo, svoltosi in Canada, ha visto la formazione russa ottenere  il bronzo vincendo, nel match per il terzo posto, contro la squadra svizzera per 5:2. Il campionato è stato vinto dalla nazionale finlandese che ha sconfitto la formazione americana in finale.

 

Axel Grieco

Nato nel 1995, appassionato di lingua e cultura russa. Ho vissuto in Russia, cercando di entrare nello strato sociale della realtà di tutti i giorni nella maniera più assoluta possibile. Adoro tutto ciò che riguarda la cultura meno conosciuta di questo paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.