BuzzFeed: il partito italiano di estrema destra ha discusso a Mosca la possibilità di un finanziamento proveniente dagli introiti del petrolio russo

BuzzFeed: il partito italiano di estrema destra ha discusso a Mosca la possibilità di un finanziamento proveniente dagli introiti del petrolio russo

 

BuzzFeed ha pubblicato una trascrizione di una registrazione audio della conversazione avvenuta tra i rappresentanti del partito italiano di estrema destra “Lega Nord” e i russi sulla ricezione di “milioni di dollari di petrolio russo”.

Nel mese di febbraio, il settimanale italiano “L’Espresso” ha pubblicato un articolo in cui si afferma che la Lega Nord di Matteo Salvini avrebbe ricevuto 3 milioni di euro da una compagnia petrolifera russa per finanziare una campagna elettorale al Parlamento Europeo.

Secondo la pubblicazione, l’accordo è stato discusso a Mosca con “eminenti rappresentanti dell’establishment di Putin” nell’ottobre 2018. L’articolo affermava che “Rosneft” avrebbe potuto sostenere il partito, ma la compagnia ha negato e ha dichiarato la sua intenzione di citare in giudizio il giornale.

BuzzFeed scrive che l’incontro tra tre russi e tre italiani avrebbe avuto luogo al Metropol Hotel di Mosca in cui si sarebbe parlato della creazione di una “Nuova Europa, più vicina alla Russia”. L’edizione sottolinea che la registrazione audio non è riuscita a identificare i russi, ma “contiene chiare indicazioni che i rappresentanti del governo di Mosca sarebbero a conoscenza dei negoziati”

Secondo la pubblicazione, durante le trattative si è discussa la possibilità che “una grande compagnia petrolifera russa” venderà attraverso gli intermediari della compagnia italiana Eni almeno 3 milioni di tonnellate di combustibile del valore di circa 1,5 miliardi di dollari ad un prezzo ridotto durante l’anno. È stato ipotizzato che lo sconto sarebbe stato di circa 65 milioni di dollari e questo importo sarebbe stato utilizzato per promuovere la “Lega Nord”.

Si noti che Salvini non era presente all’incontro, ma il giorno prima è intervenuto a Mosca contro le sanzioni anti-russe. Gli interlocutori citano la “riunione di ieri” e parlano due volte dei piani per fornire informazioni dettagliate al “vice primo ministro”, riferisce BuzzFeed.

“Non ho mai ricevuto finanziamenti dalla Russia, né un rublo, né un dollaro, né un euro, nemmeno un solo litro di vodka”, ha detto Salvini dopo la pubblicazione di BuzzFeed. Le autorità russe non hanno ancora commentato le informazioni.

La coalizione di destra ha vinto le elezioni parlamentari italiane del marzo 2018, con la Lega Nord che ha ottenuto il maggior numero di voti. Il Presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte, a capo della coalizione, si è spesso espresso a favore della revisione delle sanzioni anti-russe. Matteo Salvini ha anche sostenuto il “riavvicinamento con la Russia” e la revoca delle sanzioni.

 

FONTE: Novayagazeta.ru , 10/07/2019 – traduzione di Arianna Recine