Perché e in che modo lo sport ha a che fare con la politica

Perché e in che modo lo sport ha a che fare con la politica?

Nel XXI secolo, lo sport di tutto il mondo ha iniziato ad essere strettamente legato alla politica. Gli esempi sono numerosi: il verdetto dell’Agenzia mondiale antidoping (WADA) che ha condannato la Russia, il caso di corruzione di Lamine Diack e le Olimpiadi invernali sullo sfondo della minaccia nucleare della Corea del Nord. Come dimostrano questi casi, lo sport oggi funziona al fianco della politica.

Se si dà uno sguardo al passato, si nota che il mondo dello sport non è stato sempre così. Fin dall’antichità infatti, lo sport ha rappresentato al contrario un vero e proprio strumento capace di fermare le guerre e il dibattito politico. La gente usava distrarsi dagli affari di stato per godersi le prestazioni degli atleti ai Giochi Olimpici.

L’unica cosa che teneva insieme sport e politica nell’antichità era la legislazione. Di fatti, lo Stato ha creato delle leggi responsabili dell’organizzazione e della gestione degli eventi sportivi. Già allora lo sport entrava a far parte dell’economia e della politica, assolvendo a una serie di funzioni sociali, come la promozione di uno stile di vita sano o il bodybuilding.

 

Strumento politico

La letteratura scientifica moderna è ricca di espressioni legate alle funzioni politiche dello sport. Per logica non può essere diversamente, poiché dai primi anni 2000 la politica ha iniziato ad essere parte integrante dello sport. Questo è particolarmente evidente quando si tratta di scandali sportivi. La prima cosa che si cerca di fare quando si verifica una situazione spiacevole nello sport, è di dare la colpa ai politici coinvolti. Si tratta di una caratteristica tipica dello sport in Russia così come in tutto il resto del mondo.

Infatti, da un lato, lo sport è considerato uno strumento di azione politica. Talvolta viene definito “soft power”, termine che si riferisce all’influenza indiretta che la politica eserciterebbe sullo sport. L’epoca più significativa per quanto riguarda il “soft power”, fa riferimento al periodo della Guerra Fredda.

Ruolo dei Giochi Olimpici

I Giochi Olimpici sono stati fondamentali per la politica e hanno delle finalità sociali: riuniscono le persone, accrescono la popolarità dello sport e stimolano il patriottismo.

Ancora più importante, ogni atleta si esibisce con la bandiera del proprio paese, come a dimostrare i  sentimenti che lo legano alla patria:  Più forti essi sono e maggiori saranno i risultati, così come i fan che l’atleta riuscirà a guadagnarsi.

Le Olimpiadi influiscono anche sulla popolarità dell’intero Paese, non solo sullo sport. Dopo i Mondiali di calcio del 2018, Saransk ha conosciuto una profonda trasformazione e il numero di turisti in visita a Mosca è salito notevolmente. Circa 5 milioni di persone hanno visitato le città in cui si sono tenute le partite durante il Campionato Mondiale di calcio del 2018.

La situazione con le Olimpiadi invernali di Sochi del 2014 è simile. Grazie ai cambiamenti multi-strutturali, la città è diventata una vera e propria metropoli e questo ha aumentato l’afflusso di turisti.

 

Relazioni USA-Cina

All’inizio degli anni Settanta, le relazioni tra Stati Uniti e Cina lasciavano molto a desiderare. Nessuna inimicizia concreta, ma la situazione ricordava un iceberg di ghiaccio, dove sotto l’acqua le opportunità per lo sviluppo di relazioni internazionali erano molte.

Tutto cambiò radicalmente quando il Partito Comunista Cinese invitò la nazionale americana a un torneo di ping-pong. Un gesto astuto quello che i cinesi decisero di fare, mandando infatti l’invito proprio durante i Mondiali di calcio in Giappone.

Di conseguenza, le relazioni sino-americane migliorarono, si presentarono opportunità di nuovi sponsor per la squadra americana, ma le relazioni tra Giappone e Cina si incrinarono. L’esempio dimostra come attraverso lo sport sia possibile controllare e creare relazioni politiche tra i Paesi, e ciò consente di aprire sempre nuove strade per lo sviluppo dell’economia del Paese.

 

L’esperienza della Jugoslavia

Sfortunatamente, nel corso della guerra in Jugoslavia ci sono state molte perdite, anche sportive. Nel 1992, la squadra nazionale della Jugoslavia fu sospesa dalla partecipazione ai Campionati europei di calcio a causa della legge marziale.

La Danimarca, un Paese che non era riuscito neanche a classificarsi, partecipò al torneo al posto della Jugoslavia. Alla fine la Danimarca, che non avrebbe dovuto partecipare, riuscì ad aggiudicarsi il titolo di campione d’Europa. Questo è un altro caso in cui è evidente come la politica possa influenzare lo sport.

Pertanto, si presume che la politica sia legata allo sport sotto due aspetti:

In primo luogo, lo sport promuove l’immagine del Paese e gli atleti esprimono il loro attaccamento alla loro patria presentandosi al torneo con la bandiera della loro Nazione e cantando l’inno. In secondo luogo, la situazione economica in questo modo non può che migliorare, poiché gli atleti stranieri e le aziende sponsor si recano spesso ai tornei in cerca di possibili nuovi contratti.

 

FONTE: pravda.ru , 28/01/2020 – di Vladan Džurič, traduzione di Linda Magugliani

Linda Magugliani

Nata a Milano, classe 1996. Dopo la triennale in Relazioni Internazionali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, ho deciso di concentrarmi principalmente sulla traduzione, in particolare dall’inglese e dal russo verso l’italiano. Nel 2018 ho iniziato subito il mio nuovo percorso di studi specializzandomi in traduzione presso la Scuola Civica. Sono un amante delle lingue da sempre perché mi hanno incuriosito e affascinato tantissimo sin da bambina. Di conseguenza, mi piace molto viaggiare e cerco di farlo il più spesso possibile, riservandomi durante l’anno del tempo per partire alla scoperta di nuove terre e culture. Collaboro con RIT per mettere in pratica il mio amore per la traduzione in modo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.