Da Billie Elish a Valerija: tutti i concerti più incredibili della quarantena

Alcune star, sia mondiali che russe, hanno deciso di fare concerti online durante la quarantena a cui siamo costretti a causa della diffusione del Coronavirus. “Gazeta.Ru” ci presenta i principali eventi musicali del mese ai quali è possibile “partecipare” senza alzarsi dal divano.

Tra gli spettacoli più conosciuti andati in onda in tempi di quarantena c’è  MTV Unplugged, dove i musicisti eseguono brani utilizzando strumenti acustici. Il progetto è stato lanciato su MTV nel 1989 con la partecipazione di Bob Dylan, Pearl Jam, Bon Jovi, Katy Perry, Shakira, Alanis Morissette, oltre a band famose come i Nirvana, KISS, Oasis, Die Toten Hosen, Roxette. Alcuni di questi spettacoli sono reperibili sul sito web di MTV o gratuitamente su YouTube.

Sul web è stata lanciata la sfida “MTV Unplugged At Home”, dove gli artisti comunicano con i loro ascoltatori e si esibiscono virtualmente, seduti comodamente sul divano di casa. Ogni giorno, i video dei mini-concerti appaiono sul canale ufficiale di MTV YouTube nella sezione “MTV Unplugged At Home“.

Ad oggi, sono state pubblicate le performance casalinghe di Weiklef Jean, Alessia Kara, YUNGBLUD e JoJo. Inoltre, sono disponibili le registrazioni del concerto di beneficenza del canale Fox News e della rete radiofonica iHeartRadio, andato in onda la sera del 29 marzo. Con lo scopo di allietare le noiose giornate passate chiusi in casa, rendere omaggio al lavoro prezioso degli operatori sanitari e raccogliere più donazioni possibili, gli artisti si sono esibiti all’interno delle loro abitazioni. Il cantante britannico Elton John è il conduttore, e nel suo discorso di apertura ha affermato: “Tutti passeremo del tempo in casa con le vostre famiglie e i vostri cari, e anche io sono lì per voi. Ci aiuteremo a vicenda e faremo del nostro meglio in questo periodo di crisi. Ci sono molte persone che in questi giorni soffrono e vivono  nella paura, ma voglio ricordarvi che nel mondo ci sono anche tante cose belle: i medici, gli infermieri e gli scienziati in prima linea ne sono un esempio, sono la prova vivente che gli eroi non indossano un mantello”.

Sono diversi gli artisti che hanno preso parte a questa iniziativa: Dave Grohl, ex membro dei Nirvana e fondatore dei Foo Fighters, Demi Lovato, Billie Eilish e suo fratello Finneas, Lady Gaga, Camilla Cabello, Shawn Mendez, The Back Street Boys, Ciara, Ryan Seacrest, Melissa McCarthy, Ellen DeGeneres, il leader dei Green Day Billie Joe Armstrong, Tim McGraw, Sam Smith e altri ancora. Le performance di alcuni di questi artisti sono sul canale YouTube Fox News nella playlist chiamata “The iHeart Living Room Concert For America”.

A sua volta, lo studio di registrazione britannico Virgin EMI ha lanciato un festival musicale virtuale della durata di tre giorni, intitolato Lockdown Live, che ha avuto inizio il 3 aprile sul canale YouTube dell’etichetta. Lo scopo dell’evento è quello di raccogliere donazioni per sostenere una fondazione volta a combattere il Coronavirus. Più di 30 artisti partecipano al festival, tra cui SG Lewis, HRVY, The Vamps, Calum Scott e altri. Domenica 5 aprile il canale ospiterà le trasmissioni di Nana Rogues, Adekunle Gold, Wauve e molti altri musicisti provenienti dal Regno Unito e da altri paesi.

Il sito web di Live Nation ospiterà una maratona online “Live from Home”, dove le celebrità si esibiranno al pubblico da casa.

Secondo quanto riportato, Melissa Etheridge, Jenn Grant, D-Nice, Ben Folds, Tori Kelly e molti altri saranno presenti durante il festival il 5 aprile. La maratona verrà trasmessa su Facebook e Instagram, mentre una pagina speciale fornirà i link alle dirette in base al giorno e all’ora.

Anche l’industria musicale russa è passata a Internet: molte piattaforme organizzano regolarmente concerti virtuali e incontri con gli artisti in streaming. A marzo, il gruppo rock “Bi-2” ha annunciato un concerto virtuale dopo aver spostato il tour europeo e gli spettacoli in Siberia previsti per maggio. La sera del 20 marzo, attraverso la piattaforma “Okko”, si è tenuta un’esibizione musicale gratuita della band, che ha radunato davanti allo schermo 2,5 milioni e mezzo di spettatori. Nell’ultimo mese, Okko ha ospitato anche Yolka, Valerija, Garik Sukachov, Grigory Leps, Jony, Emin e Jenia Lubich per il progetto “Show ON!”. Invece, il cantante britannico Robbie Williams interagisce con il suo pubblico durante le dirette di Instagram, eseguendo cover su richiesta dei fan con l’hashtag #coronaoke.

Fonte gazeta.ru , 05/04/2020,  di Alina Mineeva, Traduzione di Linda Magugliani

Linda Magugliani

Nata a Milano, classe 1996. Dopo la triennale in Relazioni Internazionali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, ho deciso di concentrarmi principalmente sulla traduzione, in particolare dall’inglese e dal russo verso l’italiano. Nel 2018 ho iniziato subito il mio nuovo percorso di studi specializzandomi in traduzione presso la Scuola Civica. Sono un amante delle lingue da sempre perché mi hanno incuriosito e affascinato tantissimo sin da bambina. Di conseguenza, mi piace molto viaggiare e cerco di farlo il più spesso possibile, riservandomi durante l’anno del tempo per partire alla scoperta di nuove terre e culture. Collaboro con RIT per mettere in pratica il mio amore per la traduzione in modo libero.