Aeroflot ha annunciato l’emissione di nuove azioni

Gli azionisti possono adottare un diritto preferenziale sull’acquisto dei titoli fino al primo ottobre.

 

Aeroflot ha annunciato l’emissione di nuove azioni, stando al comunicato stampa della società aerea. Gli azionisti avranno la facoltà di attuare un diritto preferenziale sull’acquisto dei titoli azionari fino al primo ottobre.

“VTB Capital” interviene in qualità di unico coordinatore globale di emissioni di titoli azionari, mentre White & Case LLP in qualità di consulente legale internazionale per la transazione.

La Banca di Russia ha precedentemente approvato l’emissione di nuove azioni. Gli azionisti della società aerea Aeroflot in sede di assemblea straordinaria hanno approvato il collocamento azionario fino a 1.7 miliardi di azioni ordinarie. Si prevede che la Federazione Russa prenderà parte all’offerta nell’entità necessaria a conservare la quota corrente di capitale sociale della società in una misura non inferiore al 51,17% di azioni ordinarie.

Nel comunicato stampa di Aeroflot si rivela che la quantità di nuove azioni sarà inferiore ai 1.7 miliardi di rubli e dipende dalla decisione degli azionisti di diritto preferenziale e dai risultati della sottoscrizione che è stata aperta. Le azioni che non saranno emesse in base agli esiti delle procedure di vendita, di diritto preferenziale e di sottoscrizione aperta, saranno annullate.

Il direttore generale di Aeroflot Vitalij Cavel’ev, le cui parole sono state riportate nel comunicato stampa della società, ha ricordato che gli indicatori operativi del mercato russo delle compagnie aeree si sono ristabiliti in tempi rapidi. Aeroflot sta gradualmente riprendendo il proprio traffico aereo internazionale ed ha presentato la nuova strategia di sviluppo del suo team, prevista fino al 2028.

«Il nuovo capitale emesso ci darà il supporto necessario man mano che usciremo dalla crisi e fisseremo obiettivi ambizioni per il futuro. Riteniamo che un’operazione aperta in queste condizioni di mercato sia l’opzione migliore, in presenza della quale gli azionisti potranno prendere parte attiva nella trasformazione e nella successiva crescita della società aerea Aeroflot» ha concluso.

 

FONTE: Tass, 21/09/2020 – Traduzione di Maria Luisa Balacco