In Russia sono stati elaborati i requisiti per la conoscenza minima della lingua russa per gli stranieri

La bozza del provvedimento prevede la differenziazione dei requisiti in base allo stato migratorio del cittadino straniero.

Mosca, 21 ottobre. Secondo il provvedimento pubblicato sul portale dei progetti di regolamentazione delle normative questo mercoledì, Il Ministero della Pubblica Istruzione della Federazione Russa ha elaborato un elenco di requisiti per la conoscenza minima della lingua russa, della storia e dei fondamenti della legislazione russa per gli stranieri che richiedono un permesso di soggiorno o di lavoro in Russia.

Nel contenuto del documento si legge: “Approvare i requisiti allegati sulla conoscenza minima necessaria per superare l’esame di lingua russa come lingua straniera, la storia della Russia e le basi della legislazione della Federazione Russa”.

La bozza dell’ordinanza prevede la differenziazione dei requisiti in base allo stato migratorio che richiede un cittadino straniero (permesso di lavoro, permesso e carta di soggiorno nella Federazione Russa). Per esempio, uno straniero che richiede il permesso di soggiorno in Russia, deve essere in grado di esprimere le proprie intenzioni in lingua russa, di farsi capire dalle altre persone, essere in grado di leggere, comprendere e scrivere il testo, compilare questionari, fare dichiarazioni, e conoscere le regole di base della lingua russa. I richiedenti sono tenuti a conoscere i principali eventi della storia della Russia, i monumenti culturali e le tradizioni del paese, le feste e i nomi di personaggi illustri provenienti da vari ambiti. Dai richiedenti ci si aspetta inoltre la conoscenza dei fondamenti della Costituzione e dell’ordine costituzionale del paese, i suoi diritti e doveri, le regole di ingresso e soggiorno nel territorio della Federazione Russa, la contabilità sui flussi migratori, così come i fondamenti dei diritti civili, del lavoro e della famiglia della Federazione Russa.

Gli stranieri che richiedono la carta di soggiorno in Russia, oltre a quanto citato sopra, devono conoscere i periodi storici per la comprensione dei processi sociali, capirne il loro condizionamento e conoscere i principali partiti politici della Russia moderna. Inoltre, vengono presentati requisiti riguardanti le caratteristiche delle relazioni tra il popolo russo e i popoli che facevano parte dell’Impero russo e dell’Urss, nonché il contributo di ciascuno di essi alla storia generale del paese. Per quanto riguarda i fondamenti giuridici vengono aggiunti i requisiti per la conoscenza del sistema degli organi statali, municipali e delle regole di residenza permanente degli stranieri nella Federazione Russa.

Per gli stranieri che chiedono un permesso di lavoro, i requisiti sono leggermente inferiori. Il richiedente deve essere in grado di leggere il testo e comprendere il contenuto generale, saper riportare il concetto principale con un’analisi critica in conformità agli argomenti proposti.

 

FONTE: tass.ru, 21/10/2020 – traduzione di Costanza Conticelli