Nella metropolitana di Mosca è stato azionato il primo treno sotto la guida di una donna

Nella metropolitana di Mosca è stato azionato il primo treno sotto la guida di una donna

 

Per la prima volta nella storia della Russia contemporanea, delle donne cominciano a lavorare presso la metropolitana moscovita come capotreni. Prima la guida degli elettrotreni era permessa solo agli uomini, ricorda l’ufficio stampa del dipartimento dei trasporti della capitale. Marina Muntjan, Anastasija Prichožaja, Irina Dolgich e altre nove loro colleghe lavoreranno nella linea della metropolitana moscovita “Filёvskaja”. “Siamo felici che i treni della metro possano essere guidati sia da uomini, che da donne, da pari a pari” – l’ufficio stampa riporta le parole del presidente del dipartimento Maksima Liksutova.

 

L’ordinanza del ministero del lavoro e della previdenza sociale circa l’accesso delle donne alla professione di capotreno è entrata in vigore un anno fa. Allora, le neolaureate venivano ammesse al centro di formazione e produzione, mentre adesso, dopo il superamento degli esami con esito positivo, esse vengono fatte entrare nella linea metropolitana. Secondo le parole di Liksutova, per il prossimo anno verranno assunte circa 50 nuove collaboratrici. 

 

Al dipartimento dei trasporti veniva ricordato che le donne condussero gli elettrotreni della metro durante la grande guerra patriottica. Quando la guerra finì, alcune proseguirono quel lavoro. Tuttavia nella Russia contemporanea la professione di « capo di elettrotreni e di suo aiutante» era entrata da molto tempo nella lista dei lavori con condizioni di lavoro dannose e/o pericolose; a questi lavori le donne non sono ammesse.

 

Fonte: Novayagazeta.ru , 3/01/2021 – Traduzione di Lisa Cananrella