I tedeschi della Russia, da Mosca agli angoli più remoti del Paese

Dicono di sé: “Sono tedesco, ma veniamo considerati russi”. La guerra e le repressioni di Stalin li hanno sparpagliati per tutta la Russia: dal Kazakistan, alla regione di Altaj fino a Kaliningrad. Cosa unisce un regista teatrale di Mosca, il pastore di un minuscolo villaggio e un artista alla ricerca delle sue radici?

Leggi il seguito