La sublime ma feroce arte di Andrey Zvyagintsev irrompe nel cinema internazionale

Andrey Zvyagintsev, regista di opere come “Il ritorno” (2003) e “Leviathan” (2014), nonché di “Loveless”, film uscito lo scorso dicembre nelle sale italiane e vincitore del Premio della Giuria al Festival di Cannes 2017. Il nostro amico Francesco Bruni, critico cinematografico di movieplayer.it, ci regala la sua visione sul regista siberiano e sui due ultimi capolavori, Leviathan e Loveless

Leggi il seguito