«Vogliono dimenticarsi di Beslan?» – Perché Mosca ha fissato la festa della fine della Seconda Guerra Mondiale nella tragica data dell’attentato alla scuola

La Duma di Stato ha spostato la festa della fine della Seconda Guerra Mondiale nel giorno del lutto per le vittime dell’attentato di Beslan. La decisione ha offeso i parenti delle vittime e i sopravvissuti alla strage.

Leggi tutto

Occorre orientarsi verso gli interessi del paziente: che ne sarà del deficit dei medicinali nel 2020

In Russia dalle farmacie sono spariti farmaci di vitale importanza, i fornitori stranieri sono usciti dal mercato e la produzione su suolo nazionale procede con fatica.  Per una parte dei farmaci sono state messe in atto misure d’emergenza, ha dato impulso a tali provvedimenti e ha dato inizio a delle trattative per il reintegro dei medicinali nel Paese, tuttavia gli esperti dubitano della buona riuscita del piano di rientro di tali farmaci.

Leggi tutto

“Ci colpiscono perché non ci difendiamo”. L’allenatore dei ciclisti russi sulla causa contro la WADA

Da una parte gli sportivi russi, dall’altra la WADA e un comitato olimpico nazionale poco interessato a far valere i diritti dei propri atleti: Aleksandr Kuznetsov, allenatore di alcuni ciclisti squalificati per doping, ha le idee chiare sulla vicenda.

Leggi tutto