Marina Cvetaeva: “Amo profondamente la terra ceca…”

“Il dolore cominciò con la montagna. Questa montagna su di me era come lapide…”. La tragica storia di una delle più grandi poetesse russe, Marina Cvetaeva, emigrata in Repubblica Ceca dopo la Rivoluzione d’Ottobre insieme a molti altri esponenti dell’intelligentia russa.

Leggi il seguito