Il culto del corpo

“Accelerazione” annuncia il presidente URSS Michail Gorbačev nel 1985. Sulle prime pagine dei giornali ci sono le riforme, la Glasnost’, la Perestrojka. Anche i giovani vogliono costruire attivamente, non la ferrovia Bajkal-Amur, ma il proprio corpo. Nelle palestre in cantina, alle sessioni di karate e nei corsi di body shaping.

Leggi il seguito

L’appello che non ha avuto risposta. “Matilda” come fenomeno sociale

“Matilda” è diventato un film poco appetibile, guardarlo è come prendere parte a una scena di massa o a una messinscena politica. Il film ha smesso di essere visto come un’opera cinematografica, perché è stato sovraccaricato di un contenuto simbolico che non interessa quasi a nessuno.

Leggi il seguito

Il tramonto dell’Unione Sovietica: la vita con le tessere di razionamento

Per coloro che sono nati in Unione Sovietica i ricordi legati alla vita in questo paese non si limitano affatto a una dolce nostalgia. C’erano anche dei lati negativi, diventati particolarmente evidenti alla fine dell’epoca socialista. Uno di questi erano le umilianti tessere di razionamento per l’acquisto di prodotti alimentari e merci di uso quotidiano.

Leggi il seguito