Il paese dei sami

Fonte: Lenta.ru, 30/06/2016, tradotto da Diana Loreti

Ecco perché quest’estate è d’obbligo visitare la Penisola di Kola

L’immagine del piccolo villaggio di Teriberka che emerge dal  film “Leviathan” di Andrej Zvjagincev è di profonda disperazione e angoscia. È più o meno così che molti si immaginano le città del nord. Ma c’è anche un altro Nord: con boschi immensi, migliaia di laghi, monti, colline ricoperte di muschio e aurore boreali. “Lenta.ru” racconta perché vale la pena visitare almeno una volta nella vita il Nord russo, la Penisola di Kola e in particolare Teriberka.

Ivan-čaj

Immagine 14 di 14

Una delle specialità locali è l’Ivan-čaj, non solo una fantastica bevanda tonificante che gli abitanti del posto preparano in casa, ma anche una pianta molto bella che tradizionalmente viene raccolta nel mese di luglio.

 

Diana Loreti

Traduttrice dal russo e dall’inglese, della Russia amo la lingua, la cultura, la letteratura, le tradizioni, i paesaggi. Collaboro a RIT per trasmettere queste passioni al pubblico italiano. dianalor330@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.