La presidente dell’Estonia sostiene che i bambini russi vogliono imparare l’estone

Secondo il presidente dell'Estonia Kersti Kaljulaid, la popolazione russofona del paese non ha interesse a mantenere in funzione le scuole russe: alla tendenza verso la rinuncia al sistema scolastico bilingue contribuiscono anche fattori economici.

Continua a leggereLa presidente dell’Estonia sostiene che i bambini russi vogliono imparare l’estone

Nina e il suo zainetto: La storia di una bambina rimasta sola nella città assediata

Cosa fareste voi, se a 11 anni vi lasciassero completamente soli nella Leningrado assediata? Dove trovereste le forze per sopravvivere a un incubo? La storia di Nina Kazarina, che rimase da sola nella città sotto assedio dopo l'arresto della mamma e la partenza del papà per il fronte.

Continua a leggereNina e il suo zainetto: La storia di una bambina rimasta sola nella città assediata

Come cambiare il mondo a 18 anni: la storia di un ragazzo che vuole salvare il pianeta

In Armenia un gruppo di studenti universitari ha dato vita a un ambizioso progetto di smistamento e riciclo dei rifiuti: guidati da una visione ben precisa del mondo, ecco come sfidano le difficoltà.

Continua a leggereCome cambiare il mondo a 18 anni: la storia di un ragazzo che vuole salvare il pianeta

L’ultimo baluardo della demografia: a che età i russi diventano genitori

I millennial crescono e rimandano il più possibile il crearsi una famiglia e avere figli. I nati nel XXI secolo sognano una famiglia con due-tre bambini. E nel frattempo i quarantenni rimediano alla situazione demografica dando alla luce chi il primo, chi il quarto figlio.

Continua a leggereL’ultimo baluardo della demografia: a che età i russi diventano genitori
Scopri di più sull'articolo “Morto Stalin, se ne fa un altro” è stato vietato in Russia, ma un cinema moscovita lo proietta lo stesso
La vendita dei biglietti per il film Morto Stalin, se ne fa un altro al cinema Pioner, 25 gennaio 2018 Michail Tereščenko / TASS / Vida Press

“Morto Stalin, se ne fa un altro” è stato vietato in Russia, ma un cinema moscovita lo proietta lo stesso

Come un cinema di Mosca ha sfidato il divieto e proiettato nelle sue sale la controversa satira britannica sulla morte di Stalin.

Continua a leggere“Morto Stalin, se ne fa un altro” è stato vietato in Russia, ma un cinema moscovita lo proietta lo stesso
Scopri di più sull'articolo La notte che ha diviso l’Estonia
356113 28.10.2008 Памятник советскому Воину-освободителю "Бронзовый солдат" на таллинском Военном кладбище. Памятник был перенесен сюда из центра Таллина с холма Тынисмяги. Илья Матусихис/РИА Новости

La notte che ha diviso l’Estonia

Un articolo abbastanza retorico sui 10 anni dalla rimozione del Soldato di bronzo in Estonia e le conseguenti proteste della popolazione russofona locale.

Continua a leggereLa notte che ha diviso l’Estonia