L’artista del mondo fluttuante: come leggere il premio Nobel Kazuo Ishiguro

Lo scrittore inglese di origini giapponesi è senza dubbio un’autorità nel campo della letteratura contemporanea. Per chi vuole conoscere meglio le sue opere, Ria Novosti ha preparato una breve guida al mondo letterario di Kazuo Ishiguro.

Continua a leggereL’artista del mondo fluttuante: come leggere il premio Nobel Kazuo Ishiguro

Al posto del “televisore”: come i giovani sovietici convincevano il mondo delle proprie ragioni

La storia del leggendario giornale “SSSR na strojke”, uno degli oggetti esposti alla mostra Bumažnaja revoljucija al Museo d’arte e design “Atomium” a Bruxelles.

Continua a leggereAl posto del “televisore”: come i giovani sovietici convincevano il mondo delle proprie ragioni

Nella città italiana di Padova si dà il via al festival “Imago Russia”

Il festival della cultura russa “Imago Russia” è stato inaugurato venerdì 10 marzo nella città italiana di Padova, ha affermato a Ria Novosti la sua direttrice artistica Natalia Pirogova. Secondo…

Continua a leggereNella città italiana di Padova si dà il via al festival “Imago Russia”

Noi lì non siamo ben accetti: l’invito di Milonov e Kobzon a “boicottare” l’Eurovision di Kiev

Fonte: RIA Novosti , 1/03/2017, tradotto da Simona Fonti Mosca, 1 marzo‒ Ria Novosti. Il deputato Vitalij Milonov ha invitato il direttore generale del Pervyj Kanal Konstantin Ernst a boicottare il…

Continua a leggereNoi lì non siamo ben accetti: l’invito di Milonov e Kobzon a “boicottare” l’Eurovision di Kiev

Tre orsi nel bosco di pini: come un quadro di Ivan Šiškin è diventato una caramella

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Arte
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

185 anni fa, il 25 gennaio del 1832, nacque Ivan Šiškin, probabilmente il pittore russo più “popolare”. Durante il periodo sovietico le riproduzioni dei suoi quadri hanno influenzato molti pittori, il suo “Mattino in un bosco di pini” è diventato l'involucro di una caramella.

Continua a leggereTre orsi nel bosco di pini: come un quadro di Ivan Šiškin è diventato una caramella