In Russia non ci sono i presupposti per ripristinare il turismo internazionale

Zarina Doguzova, responsabile dell’Agenzia Federale Russa per il Turismo (Rosturism) ha dichiarato che ancora non ci sono i presupposti per una rapida ripresa del turismo internazionale, dato che in molti paesi la situazione è ancora critica.

Continua a leggereIn Russia non ci sono i presupposti per ripristinare il turismo internazionale

La giornata nera della CIA: sessant’anni fa l’abbattimento dell’aereo-spia U-2 sui cieli sovietici

Storie di spionaggio nella Guerra Fredda: un velivolo nemico entra nello spazio aereo sovietico e due caccia si alzano in volo per intercettarlo...

Continua a leggereLa giornata nera della CIA: sessant’anni fa l’abbattimento dell’aereo-spia U-2 sui cieli sovietici
Scopri di più sull'articolo “V Ukraine”, “na Donbasse” e non solo. Andrej Portnov sulle parole che scegliamo
MARIUPOL, UKRAINE - SEPTEMBER 08: Men walk by a defaced Ukrainian flag billboard in the embattled city of Mariupol in the country's east on September 8, 2014 in Mariupol, Ukraine. Following over three nights of shelling on the outskirts of the strategic port city, European monitors say that a cease-fire in the region between Kiev's forces and pro-Russian separatists is largely holding. In a speech to local residents and journalists, Ukraine's President Petro Poroshenko stressed Ukraine's commitment to defending Mariupol and said that more soldiers would be on their way to the city shortly. (Photo by Spencer Platt/Getty Images)

“V Ukraine”, “na Donbasse” e non solo. Andrej Portnov sulle parole che scegliamo

“V Ukraine”, “na Donbasse” e non solo. Andrej Portnov sulle parole che scegliamo, a volte incosciamente, ma dove spesso si cela la chiave per capire la logica e le convinzioni di chi parla

Continua a leggere“V Ukraine”, “na Donbasse” e non solo. Andrej Portnov sulle parole che scegliamo

I trend principali di sviluppo dell’integrazione euroasiatica

Prosegue lo sviluppo dell'Unione economica euroasiatica, vero vettore dell'integrazione nell'area postsovietica e oramai soggetto pragmatico indipendente nelle relazioni internazionali

Continua a leggereI trend principali di sviluppo dell’integrazione euroasiatica

Il crollo del muro di Berlino: l’influenza sull’URSS e sulle sorti di Vladimir Putin

Il crollo del muro di Berlino è uno dei momenti storici che a distanza di tanti anni è ancora molto sentito dalle persone. Esperti americani sulle reazioni a 30 anni di distanza dall’evento storico.

Continua a leggereIl crollo del muro di Berlino: l’influenza sull’URSS e sulle sorti di Vladimir Putin
Scopri di più sull'articolo Come l’ufficiale sovietico Stanislav Petrov fermò la Terza guerra mondiale
Nemmeno i vicini sapevano che da solo aveva impedito lo scoppio di una guerra nucleare globale, Fonte: Queery-54/wikimedia.org

Come l’ufficiale sovietico Stanislav Petrov fermò la Terza guerra mondiale

Nella notte del 26 novembre 1983, il mondo fu vicino come mai prima di allora alla catastrofe nucleare, e solo la professionalità del luogotenente Stanislav Petrov salvò la vita di gran parte della popolazione mondiale.

Continua a leggereCome l’ufficiale sovietico Stanislav Petrov fermò la Terza guerra mondiale

Caviale nero e petrolio: come la Russia ha condiviso il Mar Caspio con altri paesi

Dal punto di vista geopolitico, il Mar Caspio è una risorsa d’oro. La maggior parte delle riserve mondiali di storione e quindi di caviale sono concentrate qui. Ma la cosa principale è che il suo fondale è letteralmente traboccante di petrolio. Ecco perché il tema della divisione delle sue acque territoriali e del fondosi è dimostrato molto acceso.

Continua a leggereCaviale nero e petrolio: come la Russia ha condiviso il Mar Caspio con altri paesi