“Inabisseranno l’intero settore”. I ristoratori di San Pietroburgo chiedono a Smol’nyj di non imporre il coprifuoco alla ristorazione.

I ristoratori di San Pietroburgo chiedono di non imporre il coprifuoco alla ristorazione, che sarebbe fatale per il settore.

Continua a leggere“Inabisseranno l’intero settore”. I ristoratori di San Pietroburgo chiedono a Smol’nyj di non imporre il coprifuoco alla ristorazione.

Autoisolamento: i russi vogliono le costicine, le autorità preparano le tasse

A causa del Coronavirus le autorità si sono viste costrette ad inasprire le regole per l'autoisolamento forzato. Tra multe e permessi digitali per gli spostamenti, l'atteggiamento dei cittadini verso l'emergenza in corso non è tra i più comprensivi.

Continua a leggereAutoisolamento: i russi vogliono le costicine, le autorità preparano le tasse
Scopri di più sull'articolo Gli italiani escono di casa quando la polizia cambia turno. Perché il paese sta battendo tutti i record di morti per Coronavirus
The Palazzo Marino building is seen iluminated with the colours of the Italian flag as the spread of coronavirus disease (COVID-19) continues, in Milan, Italy March 20, 2020. REUTERS/Daniele Mascolo

Gli italiani escono di casa quando la polizia cambia turno. Perché il paese sta battendo tutti i record di morti per Coronavirus

All’inizio della pandemia gli abitanti dell’Appennino prendevano la malattia come un’avventura, e le misure del governo erano deboli e ambigue. IL VIRUS COME UN GIOCO Ancora all’inizio, due settimane fa,…

Continua a leggereGli italiani escono di casa quando la polizia cambia turno. Perché il paese sta battendo tutti i record di morti per Coronavirus

I fedeli fanno la fila per baciare le reliquie nonostante il coronavirus

Il 10 marzo a San Pietroburgo, nella Cattedrale di Kazan’, è stato trasportato un frammento delle reliquie di San Giovanni Battista. Nonostante la diffusione dell’infezione da coronavirus, a baciare l’oggetto sacro si sono presentati in centinaia.

Continua a leggereI fedeli fanno la fila per baciare le reliquie nonostante il coronavirus